Compagnia

Compagnia-ok1

Teatro Periferico ha sviluppato nel corso della sua ultradecennale attività una spiccata attenzione ai luoghi. Le sue produzioni maggiori hanno sempre preso ispirazione dai paesaggi umani, dalle geografie poetiche: che si tratti di una fabbrica, di un quartiere o, ancora, di una paesaggio lacustre, i luoghi e le persone che li hanno vissuti sono al centro di un lavoro accurato di raccolta di storie, di ricostruzione della memoria e di restituzione artistica, in un processo sociale condiviso.

Partendo dalla convinzione che ogni luogo è unico, così come ogni persona è un “ciascuno”, il lavoro della compagnia va nella direzione di lasciare ciò che è altro da sé nella sua alterità, sottraendosi alla tendenza ad assimilarlo a ogni costo. Ciò non preclude tuttavia la partecipazione empatica con la natura del luogo.

Gli esiti formali che ne conseguono, spettacoli teatrali inscrivibili nel teatro contemporaneo di ricerca, vengono influenzati da questa speciale attenzione e sono, di conseguenza, molto diversi gli uni dagli altri.
Quando, nel 2009, Teatro Periferico ha stabilito la sua Residenza nel teatrino liberty di Cassano Valcuvia, piccolo centro in provincia di Varese al confine con la Svizzera, in una zona circondata da laghi e montagne, il suo lavoro sulle storie di quel territorio, iniziato un anno prima con lo spettacolo “Quando partirono cominciò a nevicare”, sulla battaglia partigiana del San Martino, è proseguito sulla strada già tracciata da tempo.
Vedono così la luce: “L’ultima parola”, sulla storia del Teatro Comunale di Cassano, e “UmidoeVento”, sulle vicende e le atmosfere del lago.

“Mombello – Voci da dentro il manicomio”, che mostra la realtà dell’ex-ospedale psichiatrico di Mombello, è l’ultimo esempio di prodotto artistico realizzato nel rispetto della singolarità del luogo.
Ma non ci sono solo gli spettacoli. L’attività di Residenza si sviluppa in molte altre direzioni: nel dialogo con le istituzioni locali, le scuole e le associazioni territoriali; nella proposta culturale offerta dalla stagione teatrale (con compagnie ospiti provenienti da tutta Italia), dal festival estivo, dai laboratori creativi per bambini, dalla scuola di teatro, eccetera.

Compagnia-ok2


CHI SIAMO

Paola Manfredi /  Regista e Direttrice artistica della Compagnia

Dario Villa  / Attore e Direttore artistico del Teatro

Enzo Biscardi / Attore

Valeria Borrelli /  Attrice

Giorgio Branca /  Attore

Elisa Canfora /  Attrice

Alessandro Luraghi /  Attore

Laura Montanari /  Attrice

Raffaella Natali /  Attrice

Loredana Troschel /  Drammaturga e Attrice

Fabio Cioffi /  Consulente artistico


Salvatore Manzella /  Scenografo

Salvatore Luca De Fazio /  Organizzatore

Valentina Malcotti / Assistente alla regia / Grafica


LAVORANO CON NOI

Lilli Valcepina  /  Attrice

Antonello Cassinotti  /  Attore

Andrea Violato  /  Light Designer

Luca De Marinis  /  Sound Designer


RINGRAZIAMO

Domenico Semeraro  /  Fotografo

Gli Amici del Teatro



Paola Manfredi

Paola-Manfredi

Regista, presidente dell’Associazione Culturale Teatro Periferico, deve la sua formazione attorale all’incontro avuto nel 1980 con l’attore e regista César Brie, con cui studia diversi anni, alternando brevi soggiorni all’Odin Teatret; lì partecipa ad alcuni spettacoli con la regia dello stesso César Brie. Nel 1981 fonda con Luisella Del Mar il Ticoteatro, dando vita ad una serie di rappresentazioni, che vedono la collaborazione di importanti attori, registi e drammaturghi tra cui César Brie, Gaetano Sansone, Danio Manfredini. Con Danio Manfredini avvia una lunga collaborazione che sfocia nell’allestimento di “Notturno” e “La vergogna”, spettacoli nel quale lavora come attrice insieme a Manfredini. Nel 2008 fonda la compagnia Teatro Periferico, nella quale riunisce diversi attori incontrati in vari laboratori tenuti nel corso degli anni. Da oltre 30 anni si occupa di teatro educazione e conduce laboratori nelle scuole di ogni ordine e grado.



Dario Villa

Dario-Villa

Attore diplomato presso la Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano (“Fenicie”, regia di Gabriele Vacis, 1997), ha approfondito la sua formazione attorale seguendo vari seminari di recitazione, physical theatre, danza butoh e commedia dell’arte. Ha lavorato con numerosi artisti e compagnie, fra cui: Franco Branciaroli (“Cos’è l’amore”), Sala Fontana (“Hai paura dei fantasmi?”), Teatro dell’Arca (“Sogno di una notte di mezza estate”), Teatro Franco Parenti (“Il barbiere di Siviglia”), Beni Montrésor (“Falstaff”), in Italia e all’estero, e da 15 anni conduce laboratori e seminari teatrali nelle scuole di ogni ordine e grado. Con Teatro Periferico ha recitato, fra gli altri, in spettacoli di G.Testori, C.McCarthy, T.Urselli. E’ direttore artistico del Teatro Comunale di Cassano Valcuvia.



Enzo Biscardi

Enzo-Biscardi

Comincia la sua esperienza teatrale grazie all’incontro con Paola Manfredi. In seguito arricchisce la sua formazione frequentando la scuola del Teatro Officina col quale ancora collabora. Contribuisce alla nascita della compagnia Teatro Periferico di Cassano Valcuvia per la quale attualmente gestisce numerosi laboratori teatrali nelle scuole pubbliche e non solo. Partecipa a diversi seminari con Francesco Mazza, César Brie, Paola Manfredi, Matteo Forti, Maria Grazia Mandruzzato ed altri. La lunga esperienza come educatore professionale gli ha permesso di approfondire il lavoro di équipe e acquisire valide tecniche di gestione del gruppo, specializzandosi così nella pedagogia teatrale. Attualmente si sta specializzando nel lavoro teatrale con i rifugiati politici anche vulnerabili. Consegue per sei anni consecutivi quattro primi premi e due segnalazioni speciali in due diverse rassegne di teatro scolastico, con spettacoli di cui cura regia e drammaturgia. Nel 2009 vince a Milano il Premio “Casa della pace” con il progetto Cellophane.



Valeria Borrelli

Valeria-Borrelli

Si forma presso la scuola del Teatro Arsenale di Milano.
Contemporaneamente segue il corso di animazione teatrale presso la Civica Scuola di Animazione Pedagogica e Sociale del Comune di Milano. Collabora come aiuto-regista nei corsi extrascolastici tenuti da Enzo Biscardi. Successivamente segue il corso di tecnico di palcoscenico presso l’Accademia di Arte Drammatica “Paolo Grassi” di Milano. È fondatrice della compagnia “Teatro Periferico” di Cassano Valcuvia diretta da Paola Manfredi in cui collabora come attrice.



Giorgio Branca

Si forma presso “Studio Laboratorio dell’Attore” diretto dall’attore e regista argentino Raul Manso, frequentando vari seminari con Danio Manfredini, Dominique De Fazio e Hector Malamud. Partecipa a vari spettacoli per la regia di Maurizio Schmidt tra cui Memorandum di V. Havel, Un uomo è un uomo di B. Brecht e Arlecchino Militare da C. Goldoni, Sogno di una notte di mezza estate di W. Shakespeare, I Promessi Sposi alla prova di Giovanni Testori, Il Decamerone di G. Boccaccio. Nel 1998 partecipa ad uno Stage Internazionale sulla Commedia dell’Arte tenuto da Carlo Boso e conosce il gruppo “Pantakin” di Venezia, con il quale va in scena con Li tre becchi, La cameriera brillante di C. Goldoni e La moscheta di Ruzante, per la regia di Virgilio Zernitz.Dal 2009 lavora ed è socio del gruppo Teatro Periferico diretto da Paola Manfredi con il quale ha prodotto vari spettacoli tra cui Quando partirono cominciò a nevicare, Soul Food, Umido e Vento e Combattenti.



Elisa Canfora

Elisa-Canfora

Indaga tra i linguaggi della scena e i diversi metodi di formazione attorale preferendo incontrare direttamente attori e maestri della scena teatrale contemporanea. Frequenta laboratori e seminari con Eugenio Allegri, Cesar Brié, Emma Dante, Marco Manchisi, Paola Manfredi, Danio Manfredini, Lucia Vasini e Marcello Magni. Approfondisce lo studio delle maschere della Commedia dell’arte con Claudia Contin e Ferruccio Merisi della Scuola Sperimentale dell’Attore di Pordenone. Contribuisce alla nascita della compagnia Teatro Periferico e dal 2006 collabora con il Teatro del Buratto/Teatro Verdi di Milano con cui realizza spettacoli di teatro per ragazzi, letture animate per scuole e biblioteche e lo spettacolo di teatro di figura “E scrisse O come Orlando”, dall’opera di Virginia Woolf, regia Jolanda Cappi. Ha partecipato ai Match di improvvisazione teatrale e alle trasmissioni televisive Comedy lab (MTV network) e L’Albero Azzurro (Rai2).



Loredana Troschel

Loredana-Troschel

Loredana Troschel fa parte della compagnia Teatro Periferico in qualità di attrice e di autrice. Provenendo da una formazione vicina al teatro di piazza (con il Teatro Ingenuo presso il CRT, con Ruggero Cara e con Piero Boso), ha poi proseguito la sua formazione con seminari (tra cui Danio Manfredini, MariaGrazia Mandruzzato) e con la specializzazione in educazione alla teatralità conseguita con un corso biennale presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.


 

Alessandro Luraghi

Alessandro-Luraghi

Ha seguito corsi e seminari di: scrittura creativa e regia teatrale e cinematografica, recitazione teatrale e cinematografica, voce, teatro danza e danza contemporanea, studio delle maschere della Commedia dell’Arte e della maschera del Clown. Negli ultimi anni ha ottenuto collaborazioni con varie compagnie teatrali contemporanee come  Animanera, I Dionisi, Nina’s Drag Queens. Dal 1998 a oggi cura il processo pedagogico, la regia, la costruzione drammaturgica, le installazioni scenografiche e illuminotecniche e multimediali delle rappresentazioni teatrali e musicali nate nell’ambito delle attività del Corso di Formazione Teatrale (CFT) di Garbagnate Milanese, da lui stesso organizzato.


 

Laura Montanari

Studia il metodo del maestro francese Lecoq presso la Scuola Arsenale di Milano con Marina Spreafico e Kuniaki Ida, successivamente frequenta il Laboratorio dell’Attore di Raul Manso dove apprende il metodo Stanislavskij. Lavora come attrice in diversi spettacoli teatrali e contemporaneamente lavora nella pedagogia teatrale, nel 2004 consegue l’attestato nel Corso di Perfezionamento alla Teatralità dell’Università Cattolica di Milano. In Teatro Periferico attualmente lavora come attrice e come insegnante di teatro.


 

Raffaella Natali

Raffaella-Natali2

Educatore professionale presso il Centro Diurno Disabili di Garbagnate Milanese, partecipa per diversi anni ai laboratori teatrali condotti da Luisella Del Mar (Tico Teatro) e agli spettacoli prodotti sotto la sua regia. Per approfondire la recitazione, il movimento e la vocalità, partecipa ai seminari condotti da Ambra D’Amico, Danio Manfredini, M.Grazia Mandruzzato. Collabora con Patrizia Tedesco (Theatrikòs) alla realizzazione dello spettacolo “Il grido”, tratto dall’opera di Federico G. Lorca, rappresentato a Milano e in altre rassegne italiane. Da molti anni lavora sotto la regia di Paola Manfredi e nelle produzioni di Teatro Periferico.
All’interno del C.D.D. organizza e conduce principalmente attività e laboratori vicini all’area espressiva, in particolare pittura e teatro.


 

Fabio Cioffi

Fabio-Cioffi

È insegnante di filosofia nei licei e svolge attività di ricerca in università; lavora come formatore e consulente editoriale nei settori marketing e comunicazione. È autore di manuali scolastici. Ha studiato chitarra classica con il M° Matteo Staffini.

 

iscriviti alla newsletter!

Riceverai ogni mese tutte le informazioni sugli spettacoli e i laboratori!

nome

cognome

indirizzo mail

inserisci il testo nell'immagine
captcha


dove siamo?

Via IV Novembre n.4
21030 Cassano Valcuvia (VA)

come contattarci?

334.1185848 - 0332.995519
info@teatroperiferico.it